A casa mia i pomodori li annaffia Parrot Pot: il green sitter smart.



Ebbene sì, dopo l'assistente ortista (post QUI), da oggi ho anche un "green sitter". Si chiama Parrot Pot, ed è un vaso intelligente che, grazie a un set di sensori che in tempo reale e con precisione, misurano i dati essenziali alla buona salute della pianta, compresi: l’umidità del terreno,  il fertilizzante, la temperatura ambientale, l’intensità della luce, annaffia autonomamente le piante, le nutre, e controlla, intervenendo qualora ce ne fosse bisogno, il loro stato di salute e i loro parametri essenziali di crescita.



A me basterà che collegarmi tramite bluetooth a smartphone o tablet, e attraverso l'applicazione gratuita dedicata Parrot Flower Power, visualizzare e controllare il suo "lavoro", sapere se le mie piante stanno bene, e qualora ce ne fosse la necessità intervenire personalmente.


Un perfetto aiutante giardiniere 2.0, elegantemente vestito di nero ( in vendita si trova anche in "abito" bianco e rosso mattone),  che oltre a prendersi cura delle mie piante, anche quando non sarò a casa per lunghi periodi, mi aiuterà, nell'aplicazione è presente un'enciclopedia botonica che raccoglie ben 8mila speci, a conoscerle meglio sapere tutto di loro.


Come ogni oggetto smart, anche Parrot Pot ha diverse funzioni che consentono di rispondere alle nostre esigenze e carenze. Tramite l'applicazione, in modalità Perfect Drop gestisce l'irrigazione in modo autonomo e si adatta automaticamente alle necessità della pianta. Con Plant sitter autoregola il consumo della propria riserva d'acqua garantendo fino ad un mese di irrigazione senza il minimo di controllo e intervento da parte dell'utente. Ci sono poi, la modalità Custom che permette di definire personalmente il ritmo dell'irrigazione automatica e il livello di umidità della pianta, e quella Manual per l'innaffiatura manuale attivata con un click sull'app Parrot Flower Power.

Per maggiori dettagli vi consiglio di visitare il sito ufficiale Parrot


Ho affidato a Parrot Pot la mia piccola pianta di pomodori, che dopo averla acquistata, affascinato dalla sua bellezza e dai suoi piccoli frutti,  prima di trovare posto sul balcone, è rimasta per qualche giorno in casa. Lui da perfetto green sitter, in silenzio  e con tanta premura, si è preso cura di lei, dimostrando tutta la sua competenza professionalità 2.0. 

A me non resta che aspettare che i pomodori siano maturi.


video
L'annaffiatura



0 commenti: