Serra digitale con orchestra vegetale










Nel centro di Tokyo, in occasione della Midtown Design Touch 2017, un collettivo di creativi locali, ha installato una serra digitale  touch-sensitive, dove i pomodori suonano il violino, le carote la tromba, i ravanelli il flauto, le patate dolci il pianoforte, i cavoli l'oboe, le melanzane l'arpa e le zucche il clarinetto. 

Una vera orchestra vegetale "diretta" dai visitatori stessi, che toccando con una mano le piante, non solo azionano gli strumenti musicali, ma anche uno spettacolare gioco di luci a Led, installate sul telaio della serra.

E se il colorato gioco di luci, è stato programmato ispirandosi allo sviluppo sotto terra delle piante, le melodie, sette in totale, una per ogni ortaggio, sono state composte dall'artista del suono Res Kunimoto partendo dalla registrazione dei delicati suoni naturali generati dallo sfregamento di semi delle varie verdure coltivate per l'occasione nella serra, toccando le foglie, e mangiando della frutta 

L'affascinante esperienza interattiva, ricca di colori e suoni, punta, attraverso gli ortaggi che normalmente consideriamo solo cibo, a trasportare il visitatore "dentro" al mondo vegetale, per esplorare tutti gli aspetti della vita delle piante.

L'installazione "Digital vegetables’" by Party,  è in mostra nel Midtown di Tokyo fino al 5 novembre .

(photos credits Digivege)





0 commenti: