Un piccolo orto in bottiglia






Per coltivare l'orto giardino più piccolo del mondo, come lo definiscono Nathan Littlewood e Robert Elliotti due creatori americani, basta riciclare una bottiglia, riempirla d'acqua e inserirvi una delle originali capsule di Urban Leaf, contenente terriccio e semi di 12 tipi di piante culinarie diverse, tra le quali lattuga, basilico e menta. 

Prodotte, tramite tecnologia di stampa 3D, con una speciale plastica a base di mais biodegradabile, le capsule, adattabili a ogni tipo di collo di bottiglia, contengono terriccio ricco di sostanze nutritive e semi, che germoglieranno a seconda della varietà, in poche settimane. 

Un modo semplice e facile per far crescere, in spazi piccoli e in totale sostenibilità, un piccolo orto. 






Il progetto è attualmente in fase di crowdfunding sulla piattaforma Kickstarter dove ha già raccolto oltre 33mila dollari. Per sostenerlo basta un contributo minimo di 15 dollari, grazie al quale si riceverà a casa uno starting-pack con tre capsule di semi differenti.



0 commenti: